Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • Aplomb
  • Daniele Del Missier
  • Mauro Pasin

Nomen omen.
Lo stile in ufficio:
l'arredo direzionale Aplomb
 

Il nome a volte dice tutto. Aplomb è l'arredo direzionale di alta gamma, che miscelando forme e materiali in maniera sapiente crea un ambiente disinvolto e dal disegno "aplomb". Un arredo dove tutto, dall'insieme ai particolari, riporta a un concetto antico di stile, pensato espressamente per ambienti direzionali di prestigio.

Alla base di Aplomb si trova una struttura a portale rovesciato in acciaio inossidabile spazzolato lucido con due modanature longitudinali in alluminio che cingono il piano di lavoro in legno o vetro. Pochi segni per delimitare lo spazio, serviti da un contenitore di grandissima capacità, una sorta di appendice privata del proprio territorio.

Flessibilità nell'eleganza

La destinazione per ambienti direzionali non preclude la possibilità di combinare gli elementi base del sistema in diverse configurazioni. Utilizzando lo stesso telaio si possono ad esempio creare postazioni di lavoro affiancate con contenitore condiviso, mentre un'unica grande libreria in legno crea un elegante sottofondo. 

Lo stile tecnologico

Il portale delle scrivanie può integrare lateralmente un vano tecnico di elettrificazione con apertura a folder, denominato "robot", con telaio metallico e frontale in vetro smaltato, mentre un dispositivo di elettrificazione sottopiano rende invisibile il passaggio dei cavi. La gamma Aplomp è integrata da cassettiere, contenitori bassi e armadi coordinati in finitura.

 

Finiture come disegno

Le essenze di legno pregiato wengé e teak non sono solo un modo per vestire in modo raffinato un mobile e l'intero ambiente, ma possono essere l'occasione per creare degli eleganti giochi grafici, grazie all'accostamento delle venature. Il teak, una delle essenze disponibili, rende un tavolo da riunione una superficie quasi disegnata, una sorta di firma in calce al lavoro di gruppo.