Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • H3G
  • Starching
  • P. Pontarollo
  • M. Cerea
  • Milano 2002- 2003

H3G è uno dei maggiori operatori telefonici in Italia ed Europa. L'intervento di riqualificazione progettato dallo Studio Starching e da Paola Pontarollo e Marcello Cerea ha visto l'utilizzo di pareti monovetro serigrafate a fasce e pareti tamponate con pannelli in betulla, opportunamente modulate tra zone open space e zone chiuse.         

Particolare attenzione è stata rivolta al comfort interno, acustico e visivo, un'attenzione che ha portato a privilegiare soluzioni quali le fasce serigrafiche sulle pareti e i pannelli fonoassorbenti in legno, entrambi basati sullo stesso sistema strutturale di parete.

 

Pareti a fasce

Nella maggior parte dell'intervento sono state utilizzate pareti a vetro singolo della serie P600 serigrafate a fasce per schermare alla vista le varie zone destinate a uffici. L'adozione di grandi superfici vetrate ha permesso nello stesso tempo di lasciar circolare la maggior quantità di illuminazione possibile.

La versione cieca

In alcuni punti della sede la parete P600 è stata tamponata, anziché in vetro, con pannelli in legno di betulla. Per evitare però che si venisse a creare un ambiente non confortevole dal punto di vista acustico, a causa del riverbero provocato dal legno, questo è stato perforato per catturare e smorzare l'onda sonora.

La versione attrezzata

Il vetro è il materiale dominante in questo progetto d'arredo, utilizzato sia nelle zone di circolazione che nelle zone attesa e nelle aree adibite a open space. Sempre con un occhio di riguardo al benessere interno, ha permesso di creare un ambiente funzionale e nello stesso tempo di qualità elevata.