Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • I.NET
  • Studio Cibi & Partners
  • Milano 2001

I.Net è uno dei nomi più importanti nel settore della fornitura di soluzioni di sicurezza informatica per le aziende. Il progetto per la nuova sede doveva rispecchiare il carattere dinamico e attuale di una società che si occupa di sistemi informatici nell'era della Rete.

Superfici lisce, grandi aree vetrate ed estese macchie di rosso sono tra i temi caratterizzanti l'intervento. La grande parete vetrata che domina l'ingresso, realizzata col sistema di tenuta tipico delle facciate esterne, richiama l'uso intensivo del vetro negli ambienti interni

Corridoi di vetro

I corridoi degli interni sono delimitati da estese superfici vetrate realizzate con le pareti a doppio vetro della serie P700, che non presentano montanti strutturali ma solo gli elementi metallici a vista dei telai porta. Di fianco a queste, speciali moduli più sottili servono come vani tecnici per l'alloggiamento degli interruttori.

A ruoli invertiti

Una delle caratteristiche dell'intervento è il curioso rapporto che si è creato tra gli elementi delle pareti divisorie. Nelle pareti tradizionali il montante è l'elemento solido, che irrigidisce l'insieme, e il vetro la parte più immateriale e trasparente. Qui il rapporto è invertito, e le lastre di vetro semiopaco creano un curioso contrasto con i giunti in policarbonato trasparente.

 

Prestazioni elevate

Ma la versatilità dei sistemi di parete divisoria non si ferma all'aspetto. Oltre a creare ambienti ricercati e particolari, la soluzione adottata possiede tutti i requisiti richiesti a un ufficio contemporaneo, in quanto fornisce un elevato livello di abbattimento acustico e un alto livello di riconfigurabilità.