Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • Politecnico di Milano
  • EuroMilano SPA
  • Arch Antonio Tollio (Interior design)
  • Milano 2007

Il nuovo Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano si trova nell'area "Ex Origoni" del Campus Bovisa, fino agli settanta uno dei più importanti poli industriali d'Italia e che ora, dopo un periodo di degrado durato quasi trent'anni, si sta riconvertendo in polo culturale e direzionale.

È costituito da due corpi di fabbrica, per una superficie complessiva di 10.000 metri quadrati, in cui trovano posto uffici, laboratori didattici e spazi studio, per i quali sono stati prodotti speciali contenitori metallici con ante a vetro trasparente o acidato e scrivanie di lavoro nella versione singola o aggregata.

Tutte le scrivanie

Le scrivanie della serie Cartesio sono state utilizzate sia nella versione singola che aggregata per realizzare i tavoli riunione, le consolle, i tavoli serventi e tutti gli arredi del Dipartimento.

 

Le sale informatiche

Le scrivanie della serie Cartesio, grazie alla struttura condivisa e ai piani senza appoggi intermedi sul perimetro, possono essere utilizzati per ottimizzare lo spazio nel caso di aggregazioni dense.

Contenitori personalizzati

Come sistemi di archiviazione sono stati scelti gli armadi metallici della serie Inbox, personalizzati per questo progetto, dotati di ante trasparenti o opacizzate mediante acidatura.