Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • Tower Place
  • Foster & Partners
  • Londra 2002- 2003

Tower Place è un edificio progettato dallo studio Foster & Partners e collocato nei pressi della Torre di Londra, di fronte alla All Hollows Church. È una delle applicazioni dove maggiormente si sono sfruttate le potenzialità strutturali e funzionali delle pareti P700 a doppio vetro senza montante.

La necessità di far penetrare la maggior quantità di luce naturale possibile, vista la profondità in pianta dell'edificio, ha infatti richiesto l'utilizzo di un sistema di pareti divisorie a tutt'altezza interamente vetrate e senza montanti, che arrivassero a coprire l'intera luce libera da soffitto a pavimento.

Muro di vetro

I prestigiosi spazi interni sono stati progettati dallo studio Gensler. Per gli ampi corridoi interni, dove maggiore era la necessità di far arrivare l'illuminazione naturale, sono state progettate e installate pareti P700 con sopraluce, che coprono una luce variabile da un minimo di quattro metri fino a cinque metri e trenta centimetri di altezza.

Dalla tecnologia, la privacy

Nell'intercapedine tra i due vetri è stata alloggiato un sistema di veneziane che in caso di necessità chiude alla vista gli ambienti. La particolarità di questo sistema è di essere appeso alle uniche parti metalliche della parete, i montanti porta e le partenze a muro, risultando quasi sospeso a mezz'aria.

 

Un piccolo ristorante

Le pareti a doppio vetro con sopraluce delle zone uffici nelle zone break lasciano spazio alle pareti a vetro singolo della serie P600 Extra Dry, una versione che riduce al minimo la presenza degli elementi metallici a soffitto e pavimento, e che permette di integrare la parete con la moquette.