Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK, o navigando qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
  • Indra
  • M. Isasa
  • A. Galindo
  • Madrid 2002

Indra è una delle più importanti società di Information Technology in Spagna. Il progetto complessivo comprende un'area di 28.000 metri quadri distribuiti in sette edifici separati, da tre piani ciascuno. Obiettivo del progetto è stato riuscire a creare ambienti di prestigio e accoglienti senza trascurare l'aspetto più vivace tipico di un'architettura spagnola.

Nel progetto sono state utilizzate tre diverse soluzioni di pareti divisorie: a doppio vetro senza montanti con veneziana, a vetro singolo con pellicole in vinile sulla lastra e cieche con pannelli di tamponamento in alluminio. Il risultato è un ambiente dove zone operative e sale riunione si integrano, senza compromettere il loro livello di privacy.

L'eccellenza in riunione

Un uso sapiente di colori e luci ha dato vita nello stesso momento ad ambienti importanti e funzionali. Per chiudere la grande sala riunioni è stata utilizzata una parete a doppio vetro della serie P700 con veneziana a tutt'altezza racchiusa nell'intercapedine. Le luci al piede della parete e i colori che adornano la moquette rafforzano il prestigio dello spazio.

Vinile in parete

Nelle zone ufficio sono state installate pareti divisorie a vetro singolo della serie P600 con applicati a mezza altezza elementi di schermatura in vinile colorato che, una volta seduti, chiudono alla vista, in modo da favorire la concentrazione. La stessa soluzione è stata utilizzata anche nelle zone attesa e di circolazione.

Le pareti attrezzate

Nel progetto sono state installate anche pareti attrezzate della serie P450, rivestite con pannelli in finitura alluminio, lo stesso tipo utilizzato anche per chiudere in alcuni punti la P600, in linea con l'idea di progetto coordinato, senza nulla togliere all'efficienza e funzionalità degli ambienti.