Tavoli meeting

Dinamico
Cartesio
Bahlara

Tavoli riunione: il teamwork si fa bello

Persino tra i tavoli non esiste vera democrazia. Meglio mettersi il cuore in pace: c’è tavolo e tavolo, ce ne sono di più e di meno importanti. Fino a qualche decennio fa regnava incontrastata la scrivania, tendenzialmente individuale; dicevi ‘desk’ e ti riferivi al tavolo dei tavoli, quello più importante, il più ambito, quello che faceva la differenza tra un ‘pezzo grosso’ e un novizio appena arrivato.

Con l’evoluzione del management organizzativo, tuttavia, nelle aziende si lavora sempre più in team, e allora ecco che anche tra i tavoli le gerarchie si sono ribaltate. Il desk resta importante, e chi lo nega, ma col tempo ha dovuto cedere lo scettro al tavolo meeting, quello attorno al quale si raduna periodicamente l’intero gruppo di lavoro. È il tavolo per antonomasia, quello che offre un sostegno solido e affidabile ai documenti e materiali più diversi che vi affluiscono senza sosta; che fa da palcoscenico agli scambi di opinione più accesi e creativi; che supporta e rende operative le decisioni più importanti, destinate a cambiare i destini dell’azienda. I tavoli meeting Faram sono belli, funzionali e perfettamente integrati nei sistemi d’arredo. Ne sono il cuore pulsante, il motore (im)mobile, ciò intorno a cui gira tutto quanto il resto. E poi, si fa presto a dire ‘tavolo meeting’, come se fosse una categoria monolitica sempre uguale a se stessa, mentre in realtà ne esistono di tanti tipi, con caratteristiche e funzionalità molto diverse. Diciamo che è una grande famiglia parecchio eterogenea. E anche qui, come altrove, le dimensioni contano. Si va dal tavolo executive/direzionale, il più grande e autorevole, sempre ‘decisivo’, a quello operativo un po’ più piccolo e friendly; dai tavoli coworkingparticolarmente dotati in termini di cablaggio e tecnologie built in, fino ai più frugali tavolini dei phone booth e degli uffici jolly. Senza dimenticare i tavoli informali, anche da 110 cm. di altezza, per le aree break e le riunioni ‘flessibili’. Faram conosce le diverse esigenze legate a tutti questi contesti lavorativi, per il semplice motivo che essendo un’azienda moderna li vive e li sperimenta direttamente tutti i giorni. E allora la scommessa è riversare queste conoscenze ed esperienze in prodotti realmente vicini alle aspettative e ai desideri dei clienti.

Tavoli meeting Dinamico

La pulizia delle forme e gli accorgimenti tecnici fanno dei tavoli riunione del sistema d’arredo Dinamico luoghi perfetti per confrontarsi e prendere decisioni. I top prevedono un canale per accogliere prese e cavi, oppure una presa integrata per ricaricare i propri device. Il piano può essere rettangolare o quadrato o a botte a seconda delle esigenze di ogni specifico spazio.

Scopri di più

Tavoli meeting Cartesio

Vi sedete a un tavolo meeting Cartesio e avete l'impressione di essere in riunione con i grandi padri dell'illuminismo francese: Montesquieu, Voltaire, Rousseau, Diderot, D'Alembert e, naturalmente, il più illuminato di tutti: René Descartes. Succede, davvero.

Scopri di più

Tavoli meeting Bahlara

Il sistema Bahlara è talmente flessibile, modulare e riconfigurabile che persino la vecchia e gloriosa distinzione tra lavoro individuale e di gruppo diventa obsoleta. Il sistema propone bellissimi tavoli meeting che a volte assumono forme e funzioni individuali, così come dei desk individuali che all'occorrenza si coalizzano in guisa di tavoli meeting.

Scopri di più